Contributi Ricerca e Sviluppo tecnologico imprese Lombardia

contributi ricerca e sviluppo per le imprese

Contributi Ricerca e Sviluppo, la Linea “R&S per Aggregazioni” sostiene i programmi di R&S (ricerca industriale, sviluppo sperimentale) realizzati da MPMI anche in collaborazione con Organismi di ricerca (Pubblici e Privati) e/o Grandi Imprese, in grado di valorizzare e mettere a sistema le competenze strategiche e le eccellenze presenti sul territorio regionale lombardo. La misura mira inoltre a favorire la diffusione e l’utilizzo di nuove tecnologie da parte principalmente delle imprese, promuovendone il processo di innovazione e uno sviluppo duraturo e sostenibile e una crescita competitiva.
Sono ammissibili progetti sul territorio lombardo che comprendano attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale e siano finalizzati all’introduzione di innovazione di prodotto e/o di processo coerente ed attinente con l’oggetto sociale e la classificazione di attività produttiva del soggetto richiedente.

Contributi Ricerca e Sviluppo: Aree di specializzazione

I progetti di ricerca, sviluppo e innovazione devono afferire alle seguenti aree di specializzazione individuate dalla Strategia regionale di specializzazione intelli­gente per la ricerca e l’innovazione (S3):

  • Aerospazio
  • Agroalimentare
  • Eco-industria
  • Industrie creative e culturali
  • Industria della salute
  • Manifatturiero avanzato
  • Mobilità
  • Smart Cities and Communities

Contributi Ricerca e Sviluppo: Spese ammesse per ciascun partner (relative ai progetti)

  • Spese di personale relative a ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario impiegato per la realizzazione del progetto di R&S
  • Costi di ammortamento relativi ad impianti, macchinari e attrezzature;
  • Costi della ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza, e costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti ottenuti da fonti esterne alle normali condizioni di mercato;
  • Altri costi di esercizio direttamente connessi alla realizzazione del progetto di R&S, inclusi: i costi di materiali, forniture e prodotti analoghi, le spese di certificazione di laboratorio;
  • Spese generali forfettarie addizionali.

Beneficiari

Possono presentare i progetti per richiedere i contributi ricerca e sviluppo i Partenariati con sede legale e/o operativa in Lombardia composti da minimo tre soggetti di cui almeno due MPMI ed un Organismo di ricerca e/o Grande Impresa.

Tipo di sovvenzione

L’intervento Finanziario concesso per singolo Progetto di R&S non potrà essere superiore ad una soglia massima pari ad Euro 2.000.000,00 determinato sulla base delle seguenti condizioni e percentuali massime applicabili ai singoli Partner:

Modalità di concessione dell’intervento finanziario PMI Grande Impresa Organismo di Ricerca
Quota a titolo di contributo a fondo perduto (in % pro-quota delle spese ammissibili) 10% 10% 40%
Quota a titolo di finanziamento agevolato (in % pro-quota delle spese ammissibili) 60% 50%
Fino ad una copertura totale delle spese ammissibili pari a: 70% 60% 40%

Tempistica

Le domande per i contributi ricerca e sviluppo possono essere presentate a partire dalle ore 14.30 del 19 Gennaio 2016 sino alle ore 14:30 dell’ 11 Marzo 2016.

Ulteriori informazioni

@GoldenGroupBO

[contact-form-7]

L’articolo Contributi Ricerca e Sviluppo tecnologico imprese Lombardia sembra essere il primo su Golden Group.

Leggi l'articolo su www.goldengroup.biz