Sicurezza sul lavoro: Voucher aziendali Regione Toscana

Sicurezza sul lavoro, con il presente avviso la Regione Toscana mira a finanziare voucher aziendali rivolti ai lavoratori e ai datori di lavoro volti all’aggiornamento e alla qualificazione sulle tematiche della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, al fine di promuovere la consapevolezza circa la complessità del tema “sicurezza” e l’importanza di comportamenti corretti per prevenire i rischi presenti nell’ambiente di lavoro.

Le azioni formative dovranno riguardare esclusivamente la formazione aggiuntiva sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Non dovrà trattarsi di percorsi di formazione già presenti nei normali percorsi regionali. Sono ammissibili esclusivamente i costi di frequenza alle attività formative.

Sono ammissibili a finanziamento percorsi formativi diretti al singolo lavoratore dell’impresa richiedente, concernenti la sicurezza sui luoghi di lavoro. In particolare i voucher possono essere assegnati per l’effettuazione da parte dell’impresa di:

  • Formazione di tipo generale, sulla normativa vigente, su aspetti legati alla organizzazione della sicurezza, sui concetti di rischio, danno, prevenzione e protezione, sui diritti e doveri dei lavoratori, ecc.;
  • Formazione sui rischi specifici legati al comparto cui appartiene l’impresa e le misure specifiche messe in atto per prevenire tali rischi, nonché sulle procedure di sicurezza e di igiene di cui l’azienda si è dotata;
  • Formazione al ruolo, prevista per i datori di lavoro che assumono in proprio i compiti di responsabile.

Beneficiari

Possono presentare domanda di finanziamento tutte le imprese assoggettate al contributo di cui all’art. 12 della L. 160/75 come modificato dall’art. 25 della L. 845/78 e ss.mm.ii. (versamento dello 0,30% sul monte salari all’INPS, quale contributo integrativo per l’assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione involontaria), le quali intendano mettere in formazione propri dipendenti in servizio presso unità locali ubicate sul territorio regionale della Toscana.

Sono destinatari dei voucher aziendali i lavoratori delle stesse imprese che presentano domanda, impiegati in una sede operativa della medesima impresa, ubicata in Toscana.

Tipo di sovvenzione

E’ riconosciuto, per ciascun voucher aziendale, un importo massimo di contributo pubblico pari ad euro 3.000,00 per ogni lavoratore ed un massimo di 5 voucher per impresa.

Il contributo percentuale massimo dipende dal regime di aiuto che sarà scelto dal soggetto attuatore e precisamente:

  • In caso di aiuti de minimis: 100% del costo del progetto;
  • In caso di aiuti alla formazione: 50% (Grande Impresa); 60% (Media Impresa); 70% (Piccola Impresa). Le intensità sono maggiorate di 10 punti percentuali, senza però poter superare in nessun caso un’intensità lorda di aiuto superiore al 70%, qualora l’azione oggetto dell’aiuto sia destinata alla formazione di lavoratori svantaggiati.

In caso di scelta di aiuti alla formazione per la sicurezza sul lavoro, la quota di contribuzione di cofinanziamento a carico dell’impresa può essere rappresentata dal cosiddetto “reddito allievi”, ovvero i costi di personale per i partecipanti al progetto relativi alle ore effettive di formazione.

Per voucher aziendale si intende il contributo pubblico che l’impresa riceve per la partecipazione di un proprio lavoratore ad un percorso formativo. Il voucher aziendale è assegnato all’impresa in relazione ad un singolo lavoratore.

Tempistica

Le domande per i voucher sicurezza sul lavoro devono essere presentate entro e non oltre le ore 13.00 del 15 Marzo 2016.

 

 

Ulteriori informazioni

@GoldenGroupBO

 

[contact-form-7]

L’articolo Sicurezza sul lavoro: Voucher aziendali Regione Toscana sembra essere il primo su Golden Group.

Leggi l'articolo su www.goldengroup.biz