Expo Dubai 2020: via alle iniziative di promozione internazionale per MPMI campane

Expo Dubai 2020: via alle iniziative di promozione internazionale per MPMI campane.

L’apertura di Expo Dubai 2020, posticipata di un anno, è stata fissata per il 1° ottobre 2021; la chiusura, invece, è prevista per il 31 marzo 2022.

Questo avviso si pone l’obiettivo incoraggiare eventi ed iniziative di promozione internazionale delle MPMI campane, in particolar modo di quelle operanti nei settori individuati in occasione di Expo Dubai 2020 , tra cui:

  • Aerospazio (Settore aeronautico; settore spazio; settore difesa e sicurezza);
  • Beni culturali, Turismo, Edilizia sostenibile (Sistema dell’industria della cultura; Turismo; Costruzioni ed edilizia);
  • Biotecnologie, Salute dell’uomo, Agroalimentare (Settore farmaceutico; Settore dei dispositivi medici/biomedicale; Settore del pure biotech; Settore agroindustriale);
  • Energia e Ambiente (Settore produzione energia elettrica; Settore conversione e accumulo energia; Settore dispositivi per la misurazione e l’erogazione di energia elettrica; Settore sicurezza del territorio e gestione delle risorse ambientali; Settore bioplastiche e biochemicals; Settore blue economy).

Per eventi ed iniziative promozionali si intendono workshop, seminari, laboratori, degustazioni, sfilate e altre attività, virtuali o in presenza, che abbiano come scopo la promozione delle MPMI proponenti nei confronti di operatori esteri specializzati.

Chi sono i beneficiari dell’agevolazione?

Destinatari sono le MPMI, in forma singola o associata in Consorzi, Società Consortili o Reti di imprese con personalità giuridica (Reti-soggetto).

Vediamo quali sono i requisiti da rispettare alla data di presentazione della domanda.

Alla data di presentazione della domanda di accesso all’agevolazione, coloro che scelgono di richiedere l’agevolazione devono possedere i seguenti di alcuni requisiti di ammissibilità, tra cui, ad esempio:

  • Avere sede operativa destinataria dell’intervento in Campania;
  • Essere regolarmente iscritti nel Registro delle Imprese della C.C.I.A.A. competente per territorio;
  • Esercitare, in relazione alla sede o unità locale per la quale si presenta la domanda, un’attività economica identificata come prevalente rientrante in uno dei settori ammessi dal Regolamento de minimis;
  • Essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, essere attivi e non essere sottoposti ne’ essere stati sottoposti, nei cinque anni antecedenti alla presentazione della domanda, a procedure di liquidazione volontaria, liquidazione coatta, fallimento, concordato preventivo ed ogni altra procedura concorsuale;
  • Essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali.

Quali sono le spese ammissibili?

Le spese ammissibili per la realizzazione degli interventi sono le seguenti:

Nella sola ipotesi di eventi ed iniziative in presenza:

  • Affitto della location, esclusivamente negli EAU, destinata alla realizzazione dell’evento;
  • Noleggio di attrezzature e strumentazioni funzionali alla realizzazione dell’iniziativa;
  • Servizi per il trasporto di prodotti e materiali necessari per l’iniziativa.

In caso di eventi ed iniziative sia in presenza che virtuali,

  • Realizzazione di video aziendali, esclusivamente in lingua inglese;
  • Realizzazione di brochure multimediali e/o di cataloghi multimediali o interattivi, esclusivamente in lingua inglese;
  • Consulenza per la ricerca di operatori specializzati afferenti al mercato EAU.

 L’agevolazione consiste in una sovvenzione commisurata alle spese ammissibili, secondo quanto di seguito indicato:

  • Progetti presentati da MPMI in forma singola: Sovvenzione pari al 70% delle spese ammesse a finanziamento e comunque nella misura massima di Euro 50.000,00;
  • Progetti presentati da Aggregazioni Stabili: Sovvenzione pari al 70% delle spese ammesse a finanziamento e comunque nella misura massima di Euro 80.000,00.

Ai fini della loro ammissibilità, le spese dovranno essere sostenute e quietanzate in seguito alla presentazione della domanda di accesso all’agevolazione.

Queste agevolazioni non sono cumulabili con altri aiuti di Stato concessi dalla Regione, da altri enti pubblici, dallo Stato e/o dall’Unione europea per i medesimi eventi o iniziative promozionali.

Ciascun progetto può prevedere un unico evento o iniziativa promozionale, della durata di uno o più giorni continuativi.

Ciascuna impresa, in forma singola o associata, può presentare una sola domanda di accesso all’agevolazione.

Quali sono le tempistiche previste?

La presentazione delle domande si articola secondo queste modalità:

  1. A far data dal 28 Giugno 2021, le MPMI proponenti provvedono a registrarsi nell’apposita sezione della piattaforma web;
  2. A far data dal 12 Luglio 2021, i proponenti, già registrati, compilano on line il modulo di domanda, disponibile sulla medesima piattaforma web, provvedendo altresì a firmarlo digitalmente, ed effettuano l’upload degli allegati;
  3. A decorrere dalle ore 11:00 del 15 Luglio 2021 e fino alle ore 15:00 del 29 Luglio 2021, le MPMI proponenti procedono all’invio telematico del modulo stesso, utilizzando sempre la piattaforma web sopra richiamata.

Leggi l'articolo su www.goldengroup.biz