Bandi europei 2021: cosa sono e quali caratteristiche presentano.

Bandi europei 2021: cosa sono?

L’Unione Europea, nell’ambito dei diversi programmi di finanziamento tematici, si serve dei bandi, per supportare le organizzazioni pubbliche e le imprese private nella presentazione di propri progetti per concorrere all’aggiudicazione di fondi, contributi a fondo perduto e altre tipologie di agevolazione.

Il bando è dunque un documento ufficiale che comprende tutte le informazioni tecniche, i criteri e le tempistiche che i beneficiari delle sovvenzioni dovranno conoscere e rispettare per poter presentare correttamente il proprio progetto.

Ciascun bando, si differenzia dagli altri e contiene informazioni in merito a:

  • Beneficiari;
  • Scopi;
  • Attività finanziabili;
  • Termini e condizioni;
  • Tempistiche di presentazione della domanda.

Quali sono le caratteristiche comuni dei bandi europei 2021?

Ciascun bando differisce dagli altri; tuttavia, ci sono dei termini comuni che caratterizzano i diversi bandi europei, ovvero quei gruppi di informazioni che non possono mai essere omesse dal bando e che chiariscono le regole da seguire per la presentazione dei progetti con i quali ci si candiderà all’ottenimento del fondo,

Inoltre, altra caratteristica dei bandi è il linguaggio tecnico che viene utilizzato, da studiare e comprendere con attenzione e scrupolosità per evitare di incorrere in errori e da assimilare così da utilizzare la stessa tipologia di tecnicismi nella fase di stesura del progetto.

Infatti, una della maggiori difficoltà in cui inciampa chi si imbatte nella lettura e nello studio dei bandi europei è proprio l’elevato livello di tecnicismo del linguaggio, il che rende spesso necessario l’intervento di una consulenza.

Se, dopo aver sciolto i dubbi legati al linguaggio tecnico, non si punta ad uno studio analitico del bando, può subentrare il rischio di non riuscire a comprendere esattamente le diverse fasi e procedure da seguire per la presentazione del progetto e della domanda di ammissione al bando in esame.

Per rendere più fluido il processo è necessario definire gli elementi chiave dei bandi europei e comprendere se il progetto che si vorrà presentare è in linea con gli standard e le linee guida date dalla Commissione Europea.

Quali sono gli elementi chiave presentano i bandi europei 2021?

  • Finalità e obiettivi: è sempre importante verificare che le finalità del progetto che si sceglie di presentare siano in linea con gli obiettivi del bando e che siano allineate ai criteri di valutazione presenti nella call;
  • Beneficiari e criteri di eleggibilità: si intendono come tali tutti i soggetti e le categorie di target a cui si rivolge il bando, alle quali viene richiesto di essere in possesso di determinati requisiti di ammissibilità e di capacità tecnico-finanziaria che variano da bando a bando e devono essere rispettati per presentare il progetto;
  • Tipologia di attività finanziabili: ogni bando prevedere delle specifiche priorità e linee di intervento, nonché una lista definita di attività ammissibili a finanziamento;
  • Aspetti economici: all’interno dei bandi, vengono incluse informazioni specifiche sull’ammontare complessivo delle risorse stanziate dal bando e sulle percentuali di co-finanziamento che saranno concesse dalla Commissione;
  • Tempistiche di presentazione delle domande: per ciascun bando, ci sono delle tempistiche di presentazione delle domande ben precise. Inoltre, la presentazione delle candidature richiede dei tempi per elaborarne le risposte e per valutare l’effettiva attuabilità di un progetto.

Se vuoi restare aggiornato sul panorama bandi o vuoi ricevere ulteriori informazioni sui bandi europei 2021, clicca qui.

 

Leggi l'articolo su www.goldengroup.biz