DL Rilancio: credito d’imposta 2021 per l’acquisto della carta dei giornali.

DL Rilancio: previsto credito d’imposta per l’acquisto della carta dei giornali.

Buone nuove per le imprese editrici di quotidiani e di periodici iscritte al registro degli operatori di comunicazione.

Per il 2021, verrà loro riconosciuto un credito d’imposta pari al 10% della spesa sostenuta nell’anno 2019 per l’acquisto della carta utilizzata per la stampa delle testate.
In seguito alla conversione in legge del DL Sostegni bis, il credito d’imposta viene riconosciuto anche per l’anno 2021, nella misura del 10% delle spese sostenute nell’anno 2020.

Chi può beneficiare del credito d’imposta del DL Rilancio?

Possono presentare domanda per il credito d’imposta per l’acquisto della carta dei giornali le imprese editrici di quotidiani e di periodici iscritte al registro degli operatori di comunicazione.

L’agevolazione consiste in un credito d’imposta pari al 10% della spesa sostenuta nell’anno 2019 e 2020 e viene concessa per le spese sostenute nell’anno 2019 e 2020.

Cumulabilità.

Il credito d’imposta non sarà cumulabile con il contributo diretto alle imprese editrici di quotidiani e periodici, di cui all’articolo 2, commi 1 e 2, della legge 26 ottobre 2016, n. 198, e al decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.

Per approfondimenti e news, resta aggiornato sul nostro blog.

Leggi l'articolo su www.goldengroup.biz