Finanziamenti agevolati in arrivo per le Start Up siciliane danneggiate dal Covid-19

Regione Sicilia: in arrivo per le Start Up danneggiate dal Covid-19 finanziamenti agevolati

Sicilia: finanziamenti agevolati per le Start Up danneggiate dal Covid-19.

L’8 Ottobre 2021 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto dell’Assessore regionale per l’economia n. 64 del 30 settembre 2021, con cui si approva lo schema di Avviso pubblico in attuazione dell’Azione 3.6.2. del PO FESR Sicilia 2014-2020 relativo a finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto a favore di operatori economici che hanno avviato l’attività negli anni 2019 e 2020.

Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto: di cosa si tratta e chi può beneficiarne.

L’aiuto, rivolto agli operatori economici, è stato concesso con una procedura valutativa a graduatoria sulla base dei criteri di selezione, degli elementi dichiarati, della documentazione fornita e nei limiti delle risorse finanziarie disponibili.

L’obiettivo della regione Sicilia, in attuazione dell’art. 10, co. 3, legge regionale n. 9 del 12 maggio 2020, è quello di supportare le PMI del territorio (come definite nell’allegato 1 del Regolamento UE n. 651/2014) con sede legale o operativa in Sicilia, che hanno subito gravemente le conseguenze dell’emergenza sanitaria “Covid 19”.

Potranno avere accesso ai finanziamenti agevolati le imprese che hanno avviato l’attività dall’1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2020 e che hanno sospeso l’attività economica ai sensi dei DPCM 11 marzo 2020, 24 ottobre 2020 e 3 novembre 2020, nonché delle Ordinanze del Presidente della Regione siciliana emanate nell’ambito dell’emergenza Covid-19 o che al momento sono in svolgimento di un’attività economica afferente al codice ATECO 55.10 (imprese alberghiere e simili) che non hanno esercitato l’attività economica nel periodo tra il 12 marzo ed il 13 maggio 2020 e/o nel periodo tra il 26 ottobre ed il 31 dicembre 2020.

Le risorse disponibili ammontano a 5 milioni di euro.

L’agevolazione, d’importo massimo pari ad 25 mila euro, è costituita da un finanziamento agevolato a tasso zero, della durata di 48 mesi successivi ad un periodo di preammortamento non superiore a 24 mesi, e da un possibile contributo a fondo perduto a copertura del 100% delle spese di sanificazione e adeguamento dei luoghi di lavoro e di produzione.

L’importo del finanziamento agevolato può variare dai 10 mila euro ai 25 mila euro, in caso di richiesta di contributo a fondo perduto.

L’importo massimo del contributo a fondo perduto è pari ad 5 mila euro.

Dal giorno 12 ottobre 2021 alle ore 10,00, e fino al giorno 11 novembre 2021 alle ore 17,00 sarà possibile procedere alla compilazione e all’invio delle istanze.

Per approfondimenti e news, resta aggiornato sul nostro blog.

Leggi l'articolo su www.goldengroup.biz