Contributi Startup costituite da giovani: presentazione delle domande fino al 27 gennaio 2022

Contributi Startup costituite da giovani: presentazione delle domande fino al 27 gennaio 2022.

Contributi Startup costituite da giovani: le attività finanziabili.

Il bando prevede la concessione di contributi che incentivino la partecipazione delle giovani generazioni alla crescita del sistema economico e mira a promuovere la creazione e lo sviluppo di iniziative sul territorio regionale, che consentano di cogliere le opportunità di sviluppo delle attività produttive derivanti dai mutamenti tecnologici.

Chi potrà avere accesso ai Contributi Startup.

Potranno richiedere i contributi, presentando apposita domanda, le start-up giovanili in possesso dei seguenti requisiti:

  • Iscrizione al Registro delle imprese;
  • Sede legale o unità operativa dove è realizzato il progetto di creazione e sviluppo di start-up giovanile ubicata sul territorio regionale;
  • Non sono in stato di scioglimento o liquidazione volontaria, non sono sottoposte a procedure concorsuali e non hanno in corso nei propri confronti
    un’iniziativa per la sottoposizione a procedure concorsuali.

Qualora, nel momento della presentazione della domanda risulti che la start-up giovanile non abbia legale o unità operativa dove verrà realizzato il progetto di investimento attiva nel territorio regionale, la start up dovrà attivare, sul territorio regionale, la sede legale o l’unità dove sarà realizzato il progetto di investimento oggetto della domanda entro la data di presentazione della rendicontazione.

Non saranno ammesse a contributo le imprese che:

  • Rientrano nei casi di esclusione dall’applicazione del regolamento (UE) n. 1407/2013, elencati nell’allegato A, fermo restando quanto previsto all’articolo
    1, paragrafo 2, del regolamento (UE) n. 1407/2013;
  • Sono destinatarie di sanzioni interdittive.

Contributi Startup: le spese ammesse.

Per la realizzazione dei progetti di creazione e sviluppo di start-up giovanile, sono ammissibili le seguenti spese:

  • Spese di investimento relative all’acquisto e alla locazione finanziaria di:
    1) impianti, consistenti nei beni materiali che singolarmente o in virtù della loro aggregazione funzionale costituiscono beni strumentali all’attività di
    impresa;
    2) arredi;
    3) macchinari, strumenti ed attrezzature;
  • Spese per l’ottenimento, la convalida e la difesa di brevetti e altri attivi immateriali;
  • Spese di primo impianto;
  • Spese per l’acquisizione di servizi forniti da centri di coworking connessi allo svolgimento dell’attività economica nello spazio di coworking, inclusa
    l’affiliazione a reti di coworking.

Per conoscere tutti i dettagli e la lista completa delle spese ammesse, contatta Golden Group.

Non sono ammissibili a contributo le spese relative a:
– Personale;
– Viaggi e missioni dei dipendenti e soci dell’impresa;
– Formazione del personale;
– Beni di consumo, ad esclusione dei dispositivi di protezione individuale;
– Scorte;
– IVA, salvo nei casi in cui sia non recuperabile dal beneficiario ai sensi della vigente normativa fiscale, e altre imposte e tasse servizi continuativi o
periodici connessi al normale funzionamento dell’impresa, come la consulenza fiscale, ordinaria, economica e finanziaria, legale, notarile, i servizi di
contabilità o revisione contabile;
– Corrispettivi per l’avviamento commerciale dell’azienda rilevata;
– Spese di incasso;
– La spesa relativa alla predisposizione della domanda di contributo.

Contributi Startup: tipologia di sovvenzione.

I contributi startup prevedono un’intensità massima pari al 50% della spesa ammissibile. Per ciascuna domanda il limite massimo del contributo concedibile è pari a 40.000 euro. Saranno finanziabili i progetti di creazione e sviluppo di start-up giovanile con un importo minimo di spesa ammissibile non inferiore a 10.000 euro.

I contributi previsti dal bando possono essere cumulati con altri incentivi pubblici nel rispetto dell’articolo 5 del regolamento (UE) n. 1407/2013.

Vincolo di destinazione: 3 anni.

La medesima impresa può presentare una sola domanda di contributo.

Tempistiche di presentazione delle domande di Contributi Startup.

Coloro che vorranno avere accesso ai contributi potranno presentare domanda alla Camera di Commercio territorialmente competente dalle ore 10:00 del 9 dicembre 2021 alle ore 16:00 del 27 gennaio 2022.

(La valutazione è a graduatoria).

Per conoscere tutti i bandi attivi, contatta Golden Group e resta aggiornato sul nostro blog!

Leggi l'articolo su www.goldengroup.biz