Decontribuzione Sud: La Commissione UE proroga fino al 30/06

Decontribuzione Sud: La Commissione UE proroga fino al 30 giugno.

Decontribuzione Sud: La Commissione UE proroga fino al 30/06

La richiesta del governo italiano di prorogare fino al 30 giugno 2022 la decontribuzione del 30% per le imprese che operano nelle regioni del sud Italia ha trovato approvazione da parte della Commissione Europea.
Il ministro Mara Carfagna afferma: “L’attenzione e il rispetto dei tempi con cui l’Italia ha seguito la partita della proroga della decontribuzione al Sud hanno avuto un positivo riscontro. L’Europa rispetta gli impegni e conferma la misura fino al 30 giugno 2022. È una sicurezza per le imprese che investono e investiranno nel Mezzogiorno”.
La Commissione Europea ha scelto di prolungare l’agevolazione connettendo questa decisione a quella già assunta a dicembre di prorogare il cosiddetto Temporary Framework, cioè la sospensione delle regole sugli aiuti di Stato nei Paesi membri.
Questo è lo step successivo con cui l’Unione Europea continua la sua attività di supporto, al fine di favorirne la ripresa e lo sviluppo, delle attività economiche che hanno subito gli effetti più gravi provoati dalla crisi da pandemia Covid-19.
Come esposto dal ministro per il Sud e la Coesione territoriale, si mantiene attivo il dibattito per prolungare i termini di scadenza della decontribuzione, ad oggi al 30 giugno, sfruttando il legame con le priorità indicate da Next Generation EU sugli obiettivi di digitalizzazione e sostenibilità ambientale.
“Personalmente – afferma la Carfagna – resto impegnata perché l’agevolazione sia ‘stabilizzata’ nel medio periodo, così da rappresentare un sostegno strutturale al rilancio dell’occupazione nel Mezzogiorno, in particolare di quella giovanile e femminile”.
Per ulteriori dettagli contatta Golden Group e resta aggiornato sul nostro blog!

Leggi l'articolo su www.goldengroup.biz