Autotrasporto: via le domande per la formazione professionale

Autotrasporto: via le domande per la formazione professionale.

Autotrasporto: via le domande per la formazione professionale.

Nella Gazzetta Ufficiale del 19 Marzo 2022 è stato pubblicato il decreto 4 Febbraio 2022 del MIMS (Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili) che raccoglie le modalità di attuazione della misura riguardante la formazione professionale nel settore dell’autotrasporto di merci per conto di terzi.

La dotazione finanziaria prevista ammonta a 5 milioni di euro.

Chi potrà beneficiare della misura.

Possono proporre domanda di accesso ai contributi:

  1. Le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi, con sede principale o secondaria in Italia, regolarmente iscritte al Registro elettronico nazionale e le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi che esercitano la professione esclusivamente con veicoli di massa complessiva fino a 1,5 tonnellate, regolarmente iscritte all’Albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto di terzi;
  2. Le strutture societarie regolarmente iscritte nella sezione speciale del predetto Albo risultanti dall’aggregazione delle imprese, limitatamente alle imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi regolarmente iscritte nella citata sezione speciale dell’Albo.

Ciascuna impresa potrà presentare una sola domanda di contributo.

Quali sono le attività finanziabili.

Tra i soggetti che possono beneficiare della misura ritroviamo le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi, i cui titolari, soci, amministratori, dipendenti o addetti inquadrati nel CCNL logistica, trasporto e spedizioni, partecipino ad iniziative di formazione o aggiornamento professionale per l’acquisizione di competenze adeguate alla gestione d’impresa, alle nuove tecnologie, allo sviluppo della competitività e all’innalzamento del livello di sicurezza stradale e di sicurezza sul lavoro.

L’avvio dell’attività formativa deve essere prevista a partire dal 19 aprile 2022 e terminare entro il 6 agosto 2022.

Contributo erogabile.

Il contributo massimo erogabile per l’attività formativa è pari a:

  • 15 mila euro per le microimprese;
  • 50 mila per le piccole imprese;
  • 100 mila per le medie imprese;
  • 150 mila per le grandi imprese.

I raggruppamenti di imprese potranno accedere ad un contributo pari alla somma dei contributi massimi riconoscibili alle imprese, associate al raggruppamento, che partecipano al piano formativo, fino ad un massimo di 400 mila euro.

Quanto alla determinazione del contributo, si terrà conto dei seguenti massimali:

  1. Ore di formazione: 30 per ciascun partecipante;
  2. Compenso della docenza in aula: 120 euro/ora;
  3. Compenso dei tutor: 30 euro/ora;
  4. Servizi di consulenza a qualsiasi titolo prestati: 20% del totale dei costi ammissibili.

Tempistiche di presentazione delle domande.

Dal 19 marzo 2022 potranno essere presentate le domande per accedere ai contributi, tramite PEC, sottoscritte con firma digitale dal rappresentante legale dell’impresa, del consorzio o della cooperativa richiedente.

Sul sito della società Rete autostrade Mediterranee per la logistica, le infrastrutture ed i trasporti S.p.a., e del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti verranno specificate le modalità di presentazione.

Per ulteriori dettagli contatta Golden Group e resta aggiornato sul nostro blog!

Leggi l'articolo su www.goldengroup.biz