Decreto Sostegni Ter: l’entrata in vigore.

Decreto Sostegni Ter: l’entrata in vigore.

Decreto Sostegni Ter: l’entrata in vigore.

E’ stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 73 del 28 marzo 2022 la legge di conversione n. 25/2022 del decreto Sostegni ter (DL 4/2022): entrano così in vigore le modifiche inserite nel corso dell’iter parlamentare.

Scopriamo assieme le misure a sostegno delle imprese.

Misure a sostegno delle attività chiuse.

Fino al 31 marzo 2022 saranno sospesi i termini dei versamenti relativi alle ritenute alla fonte e all’IVA, a favore dei soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione le cui attività sono vietate o sospese fino al 31 gennaio 2022 ai sensi dell’articolo 6, comma 2, del DL 221/2021.

Fondo per il rilancio delle attività economiche di commercio al dettaglio.

Un contributo a fondo perduto viene previsto per le imprese che svolgono in via prevalente attività di commercio al dettaglio identificate dai specifici codici. Queste imprese devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Ammontare di ricavi 2019 non superiore a 2 milioni di euro;
  • Riduzione del fatturato nel 2021 non inferiore al 30% rispetto al 2019.

Fondo per il sostegno delle attività economiche particolarmente colpite dall’emergenza Covid.

Ha subito un incremento di 20 milioni di euro per il 2022 il Fondo per il sostegno delle attività economiche particolarmente colpite dall’emergenza epidemiologica, destinato ad interventi in favore di parchi tematici, acquari, parchi geologici e giardini zoologici.

Esonero contributivo in favore del settore delle agenzie di viaggio e dei tour operator.

In via temporanea, è stato introdotto un esonero dalla contribuzione previdenziale in favore dei datori di lavoro privati operanti nel settore delle agenzie di viaggio e dei tour operator. L’esonero è riconosciuto fino ad un massimo di 5 mesi, anche non continuativi, relativi al periodo di competenza aprile-agosto 2022, ed è fruibile entro il 31 dicembre 2022.

Sospensione temporanea ammortamento del costo delle immobilizzazioni materiali e immateriali.

Viene estesa, all’esercizio in corso al 31 dicembre 2021 e a quello in corso al 31 dicembre 2022, la possibilità di sospendere temporaneamente il costo delle immobilizzazioni materiali e immateriali, per tutti i soggetti che non adottano i principi contabili internazionali.

Bonus terme.

Fino al 30 giugno 2022 e non più fino al 31 marzo 2022 sarà possibile usufruire del bonus.

Elettricità prodotta da impianti e fonti rinnovabili.

Sono stati stanziati 5,5 miliardi agli interventi sull’elettricità prodotta da impianti a fonti rinnovabili in modo da mitigare il caro bollette nel primo trimestre 2022.

Azzeramento oneri di sistema.

ARERA annulla per il primo trimestre 2022, con decorrenza dal 1° gennaio 2022, le aliquote relative agli oneri generali di sistema applicate alle utenze con potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kW, anche connesse in media e alta/altissima tensione o per usi di illuminazione pubblica o di ricarica di veicoli elettrici in luoghi accessibili al pubblico.

Riduzione bollette per gli energivore.

Alle imprese energivore che hanno subito un incremento del costo per KWh superiore al 30% al medesimo periodo dell’anno 2019, spetta un credito di imposta pari al 20% delle spese sostenute per la componente energetica acquistata ed effettivamente utilizzata nel primo trimestre 2022.

Altre misure a sostegno delle attività.

Pper le assunzioni effettuate dal 1° gennaio 2022 al 31 marzo 2022 è stato introdotto l’esonero contributivo per le assunzioni nel settore turistico e degli stabilimenti termali, riconosciuto limitatamente al periodo dei contratti stipulati e comunque sino a un massimo di 3 mesi, per le assunzioni a tempo determinato o con contratto di lavoro stagionale. In caso di conversione in rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, l’esonero è previsto per un periodo massimo di 6 mesi dalla conversione.

Per il credito di imposta previsto in favore delle imprese del settore turistico in relazione ai canoni di locazione versati, viene messa in campo l’estensione ai mesi di gennaio, febbraio e marzo 2022. Risultano ammissibili anche le imprese operanti nel settore della gestione delle piscine.

Per ulteriori dettagli sulle misure previste contatta Golden Group e resta aggiornato sul nostro blog!

Leggi l'articolo su www.goldengroup.biz