Bonus auto e moto: al via gli incentivi fino a 5 mila euro.

Bonus auto e moto: al via gli incentivi fino a 5 mila euro.

Bonus auto e moto: al via gli incentivi fino a 5 mila euro.

Mario Draghi, su proposta del ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, ha firmato il Dpcm che mira a sostenere in modo concreto la ripresa del settore automotive. L’obiettivo del provvedimento è quello di ridisegnare in maniera strutturale il finanziamento per l’acquisto di veicoli, auto e moto, elettrici, ibridi e a basse emissioni.

Il bando.

La dotazione finanziaria complessiva ammonta a 8,7 miliardi fino al 2030, nello specifico per il triennio 2022-2023-2024 verranno stanziati 650 milioni di euro. Gli incentivi e i contributi variano a seconda della tipologia di veicolo e categoria di appartenenza, in particolare:

1) Auto elettriche, ibride e a basse emissioni.
Le agevolazioni per l’acquisto di veicoli elettrici, ibridi e a basse emissioni sono rispettivamente:

  • Fino a 5.000 € per l’acquisto di auto elettriche con un prezzo fino a 35 mila euro + Iva;
  • Fino a 4.000 € per l’acquisto di auto ibride plug-in, con un prezzo fino a 45 mila euro + Iva;
  • Fino a 2.000 € per l’acquisto di auto endotermiche a basse emissioni con un prezzo fino a 35 mila euro + Iva.

I finanziamenti precedentemente indicati, sono comprensivi di un contributo di 2 mila euro che può essere richiesto nel caso in cui, parallelamente all’acquisto di un nuovo veicolo, avvenga la rottamazione di un’auto omologata in una classe inferiore ad Euro 5.

2) Veicoli commerciali.
Per quanto riguarda l’acquisto di veicoli commerciali, vi è la possibilità di fare richiesta e beneficiare dell’agevolazione solo se, insieme all’acquisto di un veicolo commerciale di categoria N1 e N2, nuovo di fabbrica, ad alimentazione esclusivamente elettrica, si effettua la rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 4.
L’ecobonus previsto per l’acquisizione di nuovi veicoli commerciali ammonta ad una cifra minima di 4 mila euro per veicoli N1 (fino a 1,5 tonnellate) e raggiunge i 14 mila euro per i veicoli N2 (superiori a 7 tonnellate e fino a 12 tonnellate).

3) Ciclomotori e motocicli.

  • Per l’acquisto di ciclomotori e motocicli elettrici e ibridi (appartenenti alle categorie indicate nel bando) è previsto un contributo del 30% del prezzo di acquisto fino al massimo 3 mila euro e del 40% fino a 4 mila euro, con rottamazione di una moto in una classe da Euro 0 a 3. Il finanziamento complessivo per gli anni 2022, 2023 e 2024 ammonta a 15 milioni di euro.
  • Per i ciclomotori e motocicli termici, nuovi di fabbrica (appartenenti alle categorie indicate nel bando) è invece previsto, a fronte di uno sconto del venditore del 5%, un contributo del 40% del prezzo d’acquisto e fino a 2,5 mila euro con rottamazione. Il finanziamento di questa categoria ammonta a 10 milioni nel 2022, 5 milioni nel 2023 e 5 milioni nel 2024.

L’entrata in vigore del provvedimento avverrà in seguito alla registrazione da parte della Corte dei Conti e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Per ulteriori dettagli contatta Golden Group e resta aggiornato sul nostro blog!

Leggi l'articolo su www.goldengroup.biz