Credito di imposta per gli investimenti nelle zone logistiche semplificate: aggiornato il modello di comunicazione

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il modello di comunicazione con cui definisce le modalità di presentazione della comunicazione per la fruizione del credito d’imposta per gli investimenti nelle Zone logistiche semplificate (ZLS) e aggiorna nuovamente il modello per il Credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, nei Comuni del Sisma e nelle ZES.

Specifiche del contenuto. 

Le zone logistiche semplificate sono delle aree geografiche di dimensioni limitate all’interno delle quali sono previsti particolari agevolazioni e incentivi per le aziende insediate o che decidono di insediarsi.

Per quanto riguarda il credito d’imposta per gli investimenti nelle zone logistiche semplificate, con il nuovo provvedimento sono definite le modalità di presentazione della comunicazione per la fruizione del credito d’imposta ZLS.

In particolare, la comunicazione per il credito d’imposta zone logistiche semplificate deve essere presentata all’Agenzia delle Entrate utilizzando il nuovo modello di comunicazione aggiornato.

E’ stato inoltre aggiornato anche il modello per il credito d’imposta Mezzogiorno e ZES. Il provvedimento ha previsto alcune modificazioni al modello di comunicazione per la fruizione del credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, nei Comuni del Sisma e nelle ZES.

In particolare, il modello è stato aggiornato per consentire ai beneficiari la restituzione degli importi eccedenti i massimali. Infatti al beneficiario che abbia superato uno o più dei massimali è consentito di sottrarre dal credito d’imposta gli eventuali importi eccedenti. In tal caso, l’ammontare massimo del credito d’imposta fruibile è ridotto dell’importo che si intende restituire. In particolare, la restituzione degli importi eccedenti deve avvenire entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2021.

Infine ogni impresa può presentare una o più comunicazioni nello stesso anno. Non si possono indicare nella stessa comunicazione gli investimenti relativi sia al bonus Mezzogiorno sia ai crediti d’imposta Sisma, Zes e Zls.

Tempistiche di presentazione delle domande.

Il modello di comunicazione, nella versione aggiornata che fa parte integrante del presente provvedimento, è reso disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle entrate e sostituisce il precedente modello a partire dal 7 giugno 2022. 

Per ulteriori dettagli e per beneficiare del credito d’imposta per gli investimenti nelle zone logistiche semplificate contatta Golden Group oppure resta aggiornato sul nostro blog!

Leggi l'articolo su www.goldengroup.biz