DL Semplificazioni 2022: arriva la certificazione

Il DL Semplificazione 2022 prevede diverse novità per imprese e professionisti di tutti i settori. Difatti, tra le misure previste, è stata introdotta la certificazione utile ad attestare la qualificazione degli investimenti effettuati o da effettuare.  

Bisogna però precisare che il decreto in oggetto sarà da convertire in legge entro il 20 agosto 2022 e ciò potrà comportare diverse modifiche.

Beneficiari. 

Il DL Semplificazioni 2022 è rivolto a tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, indipendentemente dalla natura giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione, dal regime contabile e dal sistema di determinazione del reddito ai fini fiscali.

Inoltre l’utilizzo dello sgravio fiscale previsto dal DL Semplificazione 2022 è legato al rispetto delle normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e al corretto adempimento degli obblighi di versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori.

Specifiche del contributo.

La certificazione da allegare per richiedere le agevolazioni previste dal DL semplificazioni 2022 serve a classificare gli investimenti nel ambito loro corretto ambito: dalle   attività di ricerca e sviluppo, di innovazione tecnologica e di design, all’ innovazione estetica.

Analoga certificazione può essere richiesta per l’attestazione della qualificazione delle attività di innovazione tecnologica finalizzate al raggiungimento di obiettivi di innovazione digitale 4.0 e di transizione ecologica.

La certificazione può essere richiesta a condizione che le violazioni relative all’utilizzo dei crediti d’imposta non siano state già constatate e comunque non siano iniziati accessi, ispezioni, verifiche o altre attività amministrative di accertamento. 

Inoltre vengono individuati i parametri utili ad individuare i soggetti, pubblici o privati, abilitati al rilascio delle certificazioni. Questi difatti devono essere idonei a garantire professionalità e imparzialità. In aggiunta, sempre all’interno del DL semplificazioni 2022, sono stabilite le modalità di vigilanza sulle attività esercitate dai certificatori, le modalità e condizioni della richiesta della certificazione, nonché i relativi oneri a carico dei richiedenti. Alla luce di ciò, la certificazione è rilasciata dai soggetti abilitati che si attengono a quanto previsto da apposite linee guida del Ministero dello sviluppo economico, periodicamente elaborate ed aggiornate.

Per ulteriori dettagli sul DL Semplificazioni 2022 contatta Golden Group e resta aggiornato sul nostro blog!

Leggi l'articolo su www.goldengroup.biz